Castelnuovo di Farfa – la Sabina nel Cuore

Castelnuovo di Farfa

Castelnuovo di Farfa è un piccolo paesino della provincia di Rieti. Se siete nelle vicinanze vi consigliamo di fare una piccola sosta e di immergervi alla scoperta del centro storico.

Noi di La Sabina nel Cuore abbiamo una grande passione per la promozione del nostro territorio.

Proprio per questo abbiamo deciso di intraprendere questo percorso alla scoperta dei piccoli e grandi borghi della Sabina.

Con la speranza di spingervi a visitare il nostro territorio e, perché no, farvi innamorare di quei luoghi che rendono la Sabina un “piccolo” gioiello del Centro Italia.

Castelnuovo di Farfa

Abbiamo deciso di cominciare con la scoperta di questo borgo in quanto è qui che abbiamo aperto il primo ufficio dell’Agenzia Immobiliare Sabina.

Il museo dell’olio della Sabina

All’interno di questo borgo potete trovare il museo dell’olio della Sabina. Il museo, inaugurato nel 2001, ospita le opere dell’artista sarda Maria Lai che raccontano la storia della produzione dell’olio D.O.P. della Sabina.

Castelnuovo di Farfa
Museo dell’olio della Sabina – Sala delle anfore

Aperto nel fine settimana è assolutamente un luogo da scoprire. Inoltre, proprio il primo weekend di dicembre 2021 si festeggerà il ventennale dell’apertura di questa struttura. Sicuramente un’ottima occasione per visitarlo.

Le chiese

Il biglietto per il museo dell’olio della Sabina include la visita alla chiesa altomedievale di San Donato, una chiesa sconsacrata. Restaurata alla fine degli anni ’90, questa chiesa si trova in aperta campagna.


San Donato
Chiesa di San Donato

La chiesa parrocchiale di Castelnuovo di Farfa è la chiesa San Nicola di Bari. Che potete trovare non troppo distante dal museo dell’olio.

San Nicola di Bari è inoltre il Santo Patrono del paese, festeggiato in questo borgo la prima domenica del mese di dicembre.

Il Palazzo Salustri Galli

Il Palazzo Salustri, con annesso giardino all’italiana, è un’altra bellissima struttura di questo borgo. Purtroppo non è possibile visitarne l’interno ma merita un’occhiata se siete di passaggio.

Palazzo Salustri Galli

Il paese ospita diverse strutture ricettive. Se decidete di fermarvi a mangiare o pernottare vi consigliamo di visitare la pagina di Castelnuovo di Farfa turismo.

I ristoranti e le strutture alberghiere sono per la maggior parte gestite da abitanti del luogo.

Se vi trovate a Castelnuovo durante le stagioni primaverile ed estiva, ed avete voglia di un po’ di avventura, vi consigliamo di visitare le Gole del Farfa ed il Ponte Romano.

Assolutamente indispensabili: scarpe da ginnastica, una macchina fotografica e tanta voglia di immergersi nella natura.

Gole del Farfa (RI)

Qualche piatto tipico

A noi di La Sabina nel Cuore piace troppo mangiare e provare nuovi piatti e quindi, per concludere al meglio questo articolo, è di dovere citare il piatto tipico di questo borgo della Sabina: le fregnacce con la persa.

Ogni anno, ad agosto, a Castelnuovo di Farfa si festeggia la sagra delle Fregnacce con la persa. La “persa”, chiamata così nel dialetto del luogo, è la maggiorana; e le fregnacce sono una pasta all’uovo tipica del paese.

Come arrivare a Castelnuovo di Farfa:

Da Rieti: tramite la Via Salaria

Da Roma: tramite l’autostrada e percorrendo un tratto di Via Salaria

Il borgo rimane sulla provinciale, risulta facilmente raggiungibile.

Nei dintorni:

Assolutamente da non perdere, nei dintorni di Castelnuovo di Farfa: Farfa, Fara in Sabina, Salisano, Mompeo, Poggio Mirteto.

Vi consigliamo di sbirciare il nostro blog per saperne di più su altri borghi sabini.

Vendi casa in Sabina? Contattaci compilando il form!

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confrontare
Ricerca
Prezzo Range Da A
Altre Caratteristiche