Cosa vedere a Poggio San Lorenzo

poggio San lorenzo

Poggio San Lorenzo è un paese della Sabina molto caratteristico che merita di essere visitato.

Noi di la Sabina nel Cuore amiamo il territorio che ci circonda e ci teniamo a farvi conoscere tutti i piccoli e grandi borghi sabini che lo caratterizzano.

Poggio San Lorenzo è un piccolo borgo della provincia di Rieti, vediamo insieme cosa dovete assolutamente vedere se vi trovate nei dintorni.

Madonna dei penitenti e le grotte

La Chiesa della Madonna dei penitenti risale al IV secolo, quando i Sabini si convertirono al cristianesimo.

Questa cappella, dedicata alla Vergine SS.ma, merita assolutamente una visita. Molto caratteristiche sono anche le grotte, queste sono state usate come rifugio dai soldati durante la seconda guerra mondiale.

Chiesa di San Lorenzo Martire

La Chiesa di San Lorenzo Martire di Poggio San Lorenzo ha una storia articolata.

La prima chiesa parrocchiale fu eretta intorno al 580. La struttura originale è stata distrutta e ricostruita diverse volte nel corso dei secoli.

Alla fine del 1700 le chiesa, ridotta in condizioni pessime, è stata demolita e ricostruita interamente per volontà del Vescovo.

La nuova struttura, quella attuale, è stata costruita in onore di San Lorenzo Martire.

Poggio San Lorenzo

Il leccio secolare di Poggio San Lorenzo e le terme di Tito

Se vi trovate a Poggio San Lorenzo non potete fare a meno di visitare il leccio secolare.

Questo leccio ha ben circa 400 anni ed ha una circonferenza di 4,55 metri per ben 16 metri di altezza.

Per proteggere il leccio sono state costruite delle mura agli inizi degli anni ’20.

Per poterlo raggiungere è necessaria una camminata di circa 2 ore. La strada è accessibile a tutti.

Non troppo distante dal leccio secolare è possibile visitare anche i resti delle terme di Tito.

Poggio San Lorenzo

Il frantoio di Capofarfa

Il frantoio di Capofarfa di Poggio San Lorenzo è una struttura del 1600 appartenente alla famiglia Agamennone.

Al suo interno è possibile vedere la base di un torchio per olive di epoca romana, una macina a pietra della fine dell’800. Molto caratteristico è l’antico acquedotto del II secolo D.C..

Le macine in funzione all’interno del frantoio risalgono al 1940.

Vuoi vendere casa a Poggio San Lorenzo? La valutiamo gratuitamente, compila il form!

Prezzo Postfix

Cosa vedere a Forano

Prossimo post

Marzo 2022 – Farfarina

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confrontare