Fino al 30 giugno 2022 PRIMA CASA CON SCONTI PER GLI UNDER 36

Esultanza più che comprensibile per il Decreto Sostegni bis che prevede l’esonero dal pagamento delle imposte di registro, ipotecarie e catastali per l’acquisto di abitazioni con requisiti di prima casa, in favore di soggetti che non abbiano compiuto nell’anno del rogito 36 anni di età e che abbiano un ISEE non superiore a 40.000 euro annui.

SE ACQUISTO DA IMPRESA? il decreto prevede, in sostituzione dell’ esenzione, un credito d’imposta di ammontare pari all’IVA corrisposta. Il credito d’imposta può essere portato in diminuzione dalle imposte di registro, ipotecaria, catastale, sulle successioni e donazioni dovute sugli atti e sulle denunce presentati dopo la data di acquisizione del credito, ovvero può essere utilizzato in diminuzione delle imposte sui redditi delle persone fisiche dovute in base alla dichiarazione da presentare successivamente alla data dell’acquisto. Può anche essere utilizzato in compensazione ma mai essere rimborsato.

E SE DEVO PRENDERE UN MUTUO? La norma prevede l’esenzione dall’imposta sostitutiva pari allo 0,25% !

MA IN SOLDONI CHE VUOL DIRE?

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confrontare